venerdì 31 dicembre 2010

Amorini al sugo e olive nere

Amorini
Passata di pomodoro
Olive nere
Olio
Sale
Spezie

Ho messo la pasta a cuocere e mentre la pasta cuoceva, ho tagliato le olive


Ho fatto soffriggere un po' di olio, ci ho buttato la passata di pomodoro e le olive



Ho buttato gli amorini nel sugo e li ho girati un po' in padella, insaporendoli con una spolverata di cannella, basilico e peperoncino.



Servita e mangiata, buonissima.

Torta con crema di fagioli, arachidi e cioccolato

Farina 250g
Zucchero 100g
Lievito
Latte di soia
Fagioli borlotti
Arachidi
Cioccolato Fondente
Margarina

Per iniziare ho preso i fagioli borlotti surgelati e li ho scongelati, nel frattempo avevo unito gli ingredienti base, formando così il mio impasto.
A fine scongelamento, ho preso i fagioli e li ho messi nel frullatore, assieme a del latte di soia e a poco zucchero.
Ho creato così una crema di legumi che ho incorporato al mio impasto.
Fatto questo, ho preparato successivamente una crema di arachidi, tritando delle arachidi e frullandole assieme ad altro latte di soia.
Ho incorporato questa seconda crema, e nel frattempo ho tagliuzzato del cioccolato a pezzettini, l'ho messo nell'impasto ed ho mescolato con un cucchiaio di legno.


Ho infornato l'impasto a 180° per 35 minuti





Per la decorazione, ci ho spalmato sopra della crema di marroni e ho dato una spolveratina d zucchero a  l'ho riposta in frigorifero mezz'oretta per far solidificare la crema di marroni.


è tremendamente buona, dovete assolutamente provare a farla

domenica 26 dicembre 2010

Spaghetti con crema di noci

Per S.Stefano dei semplici spaghetti integrali con crema di noci.

Spaghetti integrali
Noci
Latte di soia
Margarina
Prezzemolo
Aglio granulare
Basilico
Dado vegetale

Ho frullato delle noci già sgusciate con del latte di soia, un po' di prezzemolo e di basilico, creando così una bella crema in pochissimo tempo.
Ho fatto cuocere la pasta e nel frattempo ho fatto soffriggere la crema in padella, con della margarina , ovviamente vegetale, fatta con olio di girasole, con una spruzzata di pepe nero, di aglio e  ci ho fatto sciogliere all'interno del tutto un dado vegetale.
Ho buttato gli spaghetti pronti in padella, assieme alla crema e  li ho girati un po' facendo amalgamare.


Ho in seguito servito


Davvero buona, me ne sono fatto una scorpacciata.

Torta al cioccolato e mandorle

Per la vigilia ho fatto una bella torta con cioccolato e farina di mandorle.

Farina 300g
Farina di mandorle 60g
Zucchero 100g
Cioccolato
Margarina
Lievito
Latte di soia
Aroma di fiori d'arancio
Nocciole
Glassa al cioccolato

Ho cominciato come sempre amalgamando le farine il latte e lo zucchero, ci ho aggiunto poi la margarina e il lievito.
Precedentemente avevo tagliato a pezzettini un bel po' di cioccolato fondente i quali ho in seguito buttato nel mio impasto assieme a dell'aroma di fiori d'arancio ed ho mescolato pian piano con un cucchiaio di legno.
Ho infornato l'impasto per mezz'ora.
Ho sfornato e ho lasciato un po' raffreddare la torta.
Intanto che raffreddava ho presso della glassa al cioccolato per torte, ovvero una busta che contiene del cioccolato, da far scaldare in microonde a bagnomaria.
Fatto questo, ho aperto la busta e ho cosparso la superficie della torta con questa glassa al cioccolato.
Lascio sottinteso che il cioccolato che uso è senza latte.
Per decorare il dolce ho anche usato qualche nocciola da mettere sopra.


L'ho poi messa in frigo per un'oretta, per far solidificare la glassa

Ai parenti è proprio piaciuta, buonissima.

lunedì 20 dicembre 2010

Pennette con polpa di pomodoro e melanzane

Pennette rigate
Polpa di pomodoro
Melanzane surgelate
Olio d'oliva
Dado vegetale
Pepe nero
Basilico

Mentre la pasta cuoceva ho fatto scongelare le melanzane che essendo a fette grandi, una volta pronte le ho tagliate a pezzettini.
Questi pezzettini di melanzane li ho messi a soffriggere in padella con dell'olio d'oliva, del basilico e del pepe nero.
In seguito ho aggiunto la polpa di pomodoro ed ho cotto per bene.


Ho buttato in padella le pennette pronte ed ho girato per un po'


Ed ecco qua, la pasta  è pronta, davvero squisita, dovete provarla.

Torta salata, zucchine, radicchio rosso e funghi

Pasta sfoglia Buitoni
Zucchine surgelate
Radicchio rosso
Funghi in scatola
Latte di soia
Dado vegetale
Olio d'oliva

Ho fatto scongelare delle zucchine surgelate e le ho successivamente messe in padella con un po' di olio di oliva, un pezzo di dado vegetale e del latte di soia.
Ci ho aggiunto poi del radicchio rosso e una scatoletta di funghi.


Ho cotto un po' e ho messo il tutto nella pasta sfoglia precedentemente srotolata e bucherellata.
Ho infornato per 30 minuti a 180°.


Ecco qua la torta salata sfornata, deliziosa.

Torta al cocco, uvetta e cioccolato

Farina 200g
Granella di cocco 50g
Uvetta
Cioccolato fondente
Succo di pera
Olio di semi
Lievito
Aroma di vaniglia

Ho amalgamato per bene la farina, la granella di cocco, il succo di pera, come elemento amalgamante, l'olio di semi e il lievito.
Ho preso del cioccolato extra fondente, facendo attenzione e comprando quello senza burro anidro, l'ho tagliato a pezzettini che ho messo nell'impasto assieme a dell'uvetta.
Ho messo il tutto nella tortiera.


Ho infornato come sempre a 180° per 35 minuti.


Pronta la torta l'ho decorata con un bel po' di zucchero a velo e con un misto di pezzi di cocco secco, uvetta e altra frutta secca.


Buonissima.

Riso con crema di noci

Riso superfino
Noci
Latte di soia
Dado vegetale
Olio d'oliva
Pepe nero
Basilico

In casa tengo più di un tipo di riso, ma ho deciso di usare questo, di tipo superfino, dato che è uno dei miei preferiti.
Mentre il riso normalmente cuoceva in acqua salata, ho preparato la crema di noci.
Ho frullato qualche noce già sgusciata, assieme a del latte di soia, un pezzo di dado vegetale, e dell'olio di oliva.
Per insaporire ho aggiunto del pepe nero e del basilico.
Ho messo la crema nella padella, e ho acceso a fuoco lento.


Il riso intanto si era cotto, l'ho scolato e l'ho buttato in padella.


Ed ecco qua il riso con crema di noci è pronto.


Davvero Prelibato, provatelo.

domenica 12 dicembre 2010

Gnocchi alla romana

Semolino 200g
Latte di soia 300ml
Acqua 200ml
Dado vegetale
Olio di palma
Spezie
Olio d'oliva
Lievito granulare
Noce moscata
Spezie

Ho fatto bollire il latte di soia con l'acqua  in un pentolino assieme ad un dado vegetale e dell'olio di palma.
Ci ho aggiunto piano piano il semolino ed ho mescolato velocemente, in modo da non creare grumi, ho fatto cuocere qualche minuto e ci ho aggiunto un po' di lievito granulate.
Ho preso il mio composto, bello compatto, l'ho messo in un vassoio, e con una spatola l'ho tirato e appiattito bene.
Ho fatto raffreddare un po' e con una tazzina bagnata ai bordi ho fatto le forme dei miei gnocchi, le quali ho riposto in una teglia unta con olio d'oliva.
Ho messo un filo di olio d'oliva sugli gnocchi poi ho preso pochissima farina di mandorle e l'ho unita con il restante lievito granulare e con un pizzico di sale e pepe e ho cosparso questi ultimi ingredienti sugli gnocchi.



Ho infornato per 25 minuti a 180°, fino a che si sono arrossiti.


Eccoli qua belli arrossiti, appena sfornati.


Questa ricetta è la prima volta che la facevo, buonissimi.

Torta nocciole e cioccolato

Farina 200g
Farina di nocciole 50g
Zucchero di canna 100g
Latte di soia
Cioccolato fondente
Lievito
Aroma alla vaniglia


Come sempre ho amalgamato per bene gli ingredienti base.
All'impasto ho aggiunto poi del cioccolato fondente tagliuzzato in pezzettini, la farina di nocciole e l'aroma di vaniglia.


Ho mescolato per bene e ho messo il tutto nella tortiera, ho infornato.


Eccoci, per decorare ho messo al centro quattro nocciole, ne ho schiacciate altre e le ho cosparse sulla superficie assieme a dello zucchero a velo unito con del cacao.


Buonissima.

Torta mandorle ed uvetta

Farina integrale 200g
Farina di mandorle 50g
Zucchero 100g
Latte di soia
Lievito
Uvetta
Aroma di fiori d'arancio

Ho unito per bene gli ingredienti base e pian piano ho aggiunto la farina di mandorle, l'uvetta e l'aroma di fiori d'arancio.

Ho messo il tutto in una tortiera ed ho infornato.


Ed ecco qua, l'ho sfornata e per decorarla ho preso un po' di mandorle, quattro di esse le ho messe nel centro della torta, mentre le restanti le ho schiacciate e cosparse sulla torta con un po' di zucchero a velo.


Davvero buona.

domenica 5 dicembre 2010

Pizza con funghi e zucchine

Pizza semplicissima con semplici ingredienti:

Pasta per pizza Buitoni
Zucchine surgelate
Funghi in scatola
Passata di pomodoro

Ho steso la pasta per pizza, l'ho bucherellata e l'ho fatta riposare per 20 minuti.
Ho preso la passata di pomodoro, lo insaporita con delle spezie quali origano e rosmarino e lo cosparsa sulla pasta.
Avevo precedentemente fatto scongelare le zucchine a fette, con le quali ho farcito il tutto e ci ho aggiunto anche dei funghi in scatoletta.


Ho infornato a 200° per 30 minuti




Sfornata, tagliata, troppo buona.

sabato 4 dicembre 2010

Torta con mele e cacao

essendomi avanzate delle mele che nessuno mangiava, ieri ho deciso di impiegarle per far una torta.

Farina ai cereali 250g
Zucchero 100g
Lievito
Mele, 4
Limone
Latte di soia
Olio di semi

Ho iniziato sbucciando le mele e tagliando a pezzettini tre di esse, ho riposto i pezzi di mela su un piattino e ci ho spruzzato sopra del limone, per non farli ossidare.
Ho preso gli ingredienti base e li ho amalgamati.
Ho usato della farina ai cereali che si dovrebbe utilizzare a fare del pane, ma che è ottima anche per fare dolci.
All'impasto ho aggiunto del cacao magro.


Ho mescolato per bene, aggiungendoci anche il lievito e pian piano ci ho aggiunto anche i miei pezzetti di mela, i quali li ho mescolati nell'impasto con un cucchiaio di legno.


Ho messo il tutto nella tortiera ed ho decorato la superficie tagliando a fette la  mela che era rimasta, posizionandola sopra l'impasto e cospargendo di zucchero.


ho infornato, come sempre a 180° per 35 minuti.


Ho sfornato e tolto dalla tortiera ed ecco qua la torta è pronta.


Soffice, con frutta e cioccolatosa, buonissima.

domenica 28 novembre 2010

Brioscine ripiene

Ecco qua una semplicissima ricetta che sicuramente in tanti sanno fare, per delle brioscine ripiene.

Pasta sfoglia
Nutella valsoia
Confettura alle fragole

Ho preso la pasta sfoglia, in questo caso ho usato quella rotonda della buitoni, l'ho stesa e l'ho divisa in otto triangoli proprio come quando si taglia la pizza.
Ho farcito questi otto triangoli, la maggior parte di essi con della nutella valsoia e gli altri con la confettura.


Li ho arrotolati su se stessi, li ho messi in un vassoio con sotto della farina per non farli attaccare, li  poi  messi in freezer.
Stamattina li ho tirati fuori e li ho cotti in forno a 180° per 20 minuti.
Ho notato che la pasta sfoglia della buitoni cuoce molto velocemente.


Ed eccoli qua i miei fagottini appena sfornati e pronti per essere immersi nel mio cappuccino.
Veramente squisiti,  domani ne porterò a scuola qualche d'uno.

Torta ai pistacchi e mandorle

Per questa torta ho usato semplicemente:

Farina integrale 250g
Zucchero 100g
Latte di soia
Acqua
Olio di semi
Limone
Lievito
Pistacchi 
Mandorle
Confettura d'albicocche

Come sempre ho iniziato amalgamando gli ingredienti base: farina, zucchero, latte di soia, acqua, dato che ho usato poco latte di soia, olio di semi e limone.


Intanto avevo sgusciato un po' di pistacchi e avevo tostato delle mandorle, questi li ho messi nel frullatore per tritarli anche se alcune mandorle sono rimaste a pezzi.
Dopodiché li ho messi nell'impasto e ho frullato per bene, aggiungendoci piano piano anche il lievito e un goccio di succo di limone


Ad impasto pronto, l'ho messo nella tortiera ed ho infornato a 180° per 35 minuti.


Ed ecco qua, ho sfornato la torta e l'ho farcita in superficie con della confettura di albicocche e dello zucchero


Buonissima.

Crepes

Finalmente ho deciso di prepararmi delle crepes vegan, non le avevo mai fatte, ho usato:

Farina integrale, una tazza
Latte di soia, mezza tazza
Acqua, mezza tazza
Zucchero, 2 cucchini
Confettura di albicocche
Nutella Valsoia

Per l'impasto ho usato la farina integrale perché ultimamente mi sono molto abituato ad usare quella, ovvio che si può usare normalmente quella di tipo 00.
Ho unito farina, acqua e latte in un recipiente, ho mescolato ed ho ottenuto il mio impasto, che se troppo denso, va allungato, eccedendo con acqua o latte di soia.



Ho preso una padella antiaderente e l'ho unta un pochino con dell'olio d'oliva, l'ho messa su fuoco medio e ci ho versato due cucchiai dell'impasto.
Dopodiché sappiamo bene come si procede per far questa deliziosa ricetta.



Si fa espandere bene l'impasto nella padella e si fa cuocere per bene da tutte due il lati, girandolo lentamente ogni tanto.


Ho tolto la mia crepes dalla padella ed eccoci arrivati alla farcitura, avrei potuto anche farcirla in padella, ma è lo stesso.



















Come vedete ne ho fatte di due tipi, con la confettura di albicocche che è la mia preferita e con la nutella vegetale della valsoia che secondo me ha lo stesso gusto di quella normale.



Le ho poi chiuse e buona appetito.
Veramente deliziose, assolutamente da rifare.