giovedì 29 luglio 2010

Torta morbida con glassa di cacao e ciliegie candite

Si lo so ha un nome un po' lungo ma dopotutto non sapevo come chiamarla.
L'altro giorno volevo fare una torta con una ricetta di pan di spagna vegano, vediamo che mi è uscito.
Allora per la ricetta metto quella che ho usato e che ho preso da Veganblog, alla quale ho apportato qualche modifica:

150 grammi di fecola di patate
175 grammi di farina
200 grammi di margarina vegetale
150 grammi di zucchero
2 bustine di lievito
Latte di soia
Aroma al limone

Lavorate la margarina con lo zucchero, aggiungere il latte poco per volta, continuando a lavorare l’ impasto fino a quando non diventa cremoso.
Prendete l'aroma di limone ed unitela al lievito, dopo aver mescolato tra di loro questi ingredienti, aggiungeteli all’ impasto mescolando con cura.

Rivestire una teglia con carta da forno versatevi l'impasto e infornate a 180° per circa 20 minuti.
Pronta la torta, l'ho tolta dalla tortiera e l'ho messa in frigorifero a raffreddare.



Dopo un'oretta l'ho tirata fuori e ho evitato di tagliarla in mezzo per farcirla dato che aveva la consistenza molto friabile.
Inanzitutto l'ho bagiata sopra con del caffe freddo e con dell'aroma al rum,
poi ho iniziato a fare la glassa al cacao che ho fatto con:

Cacao
Zucchero
Latte di soia
Fecola
Limone

I quali ho messo in un pentolino e a fiamma media ho mescolato per un po'


Pronta la glassa, piano piano l'ho versata tutta sulla torta fino a ricoprirla tutta, l'ho decorata con delle ciliegie candite e l'ho riposta in frigorifero.
L'ho tirata fuori dopo un altra ora dal frigorifero ed ecco qua.

Bhè diciamo che mi è uscita proprio una bomba calorica, ma è veramente deliziosa.

lunedì 26 luglio 2010

Spaghetti con pesto di spinaci

Oggi volevo provare a fare una specie di pesto, utilizzando degli spinaci e altri ingredienti, so che è errato chiamarlo pesto appunto perchè gli ingredienti sono diversi, ma non sapevo come chiamarlo.
Comunque ho utilizzato:

Spaghetti
Spinaci
Prezzemolo
Latte di soia
Cipolla, mezza
Basilico
Olive 5 o 6
Curry
Aglio
Olio d'oliva

Per il mio pesto ho tritato con il robot del prezzemolo fresco, ci ho aggiunto poi del basilico dei barattolini, del pepe nero e del curry e dell'aglio granulare.
Ho preso gli spinaci, purtroppo avevo quelli surgelati, ne ho fatti scongelare sette o otto cubetti nel microonde e pronti, li ho messi anch'essi a tritare insieme al tutto.
Assieme ho fatto tritare anche mezza cipolla e che ho preferito tagliuzzare un poco prima di
metterla nel frullatore e del latte di soia, appunto per addensare.


Tritato tutto per bene dato che mancava un po' all'ora di pranzo, ho messo il mio pesto in un barattolo con un po' di olio extra vergine d'0liva e l'ho riposto in frigorifero.


Dopo un'oretta ho messo su i miei spaghetti e mentre essi cuocevano ho messo del olio in padella con del dado vegetale, ci ho buttato il mio pesto ed ho mescolato per bene



Pronta la pasta l'ho ovviamente scolata, l'ho messa nel pesto e ho girato un po'.


Ed ecco qua la pasta è pronta.
Davvero buona.

venerdì 23 luglio 2010

Cake mandorle e cacao

Questo secondo cake l'ho vuluto fare con del cacao e sempre con delle mandorle, dato che a casa ne ho in abbondanza, mi piace usarle per per preparare diversi piatti, le trovo molto buone.
impasto:

Farina 200g
Zucchero 100g
Olio di semi
Acqua un bicchiere
Lievito
Cacao amaro
Mandorle
Aroma alla vaniglia
Cannella

Ho impastato tutto per bene, comprese le mandorle tagliuzzate, per insaporire ho aggiunto sempre dell'aroma alla vaniglia ed una spolverata di cannella ma ben poca.
Ho versato il tutto nella tortiera.


Ho infornato come sempre a 180° per 35 minuti, assieme al cake di prima.

Pure questo secondo impasto si è gonfiato molto.
Dai magari magari manca di aspetto...


...ma non di gusto.

Cake carote e mandorle

Ieri non sapevo proprio che fare allora come mio solito passatempo decisi di preparare una torta o meglio una cake, come mi piace chiamarla, dato che ho usato gli stampi per i plum cake.
Anzi non una cake, due cake, l'altra la posterò dopo.
Allora per fare la prima, quella con carote e mandorle ho fatto il mio impasto:

Farina 200g
Zucchero 100g
Acqua, un bicchiere
Olio di semi
Lievito
Carote
Mandorle
Zeste di limone
Aroma alla vaniglia

Questa volta per il mio impasto ho duvuto usare dell'aqua dato che ero sprovvisto di latte di soia.
Ho amalgamato farina, acqua, zucchero, olio e lievito, ho tagliuzzato le carote in pezzettini e ce le ho messe dentro in seguito ho fatto lo stesso con le mandorle.
Purtroppo ho dovuto tagliuzzare questi ingrediente dato che il frullino si è rotto, ma non è stato un male.
Ho mescolato per bene aggiungendo l'aroma di vaniglia e la zeste di limone appunto per insaporire.



Ho versato poi il tutto nella mia tortiera da plum cake ed ho infornato come al solito per 35 minuti a 180°.
Nel forno il mio impasto si è gonfiato molto ed ecco.



Magari l'aspetto non è un granche ma vi assicuro che mi è uscita davvero bene, non pensavo, è molto buona.

sabato 10 luglio 2010

Torta ai fagioli

Sono appena uscito dalla cucina la mia ultima creazione è stata un torta a base di fagioli come ingredienti ho usato:

Farina 200g
Zucchero 80g
Olio di semi
Latte di soia
Lievito
Fagioli di Spagna
Aroma al rum
Cannella

Inanzitutto ho preso il mio frullino e ci ho messo dentro dei fagioli di Spagna, quelli delle scatolette vanno bene io ne ho usata metà, assieme hai fagioli nel frullino ci ho messo anche un mezzo bicchiere di latte di soia.



Ho frullato tutto per bene, ed ho messo in parte.
Intanto ho fatto su il mio impasto con la solita farina, lo zucchero, il lievito, l'olio, ho buttato dentro il mio frullato di fagioli ed altro latte di soia e per aromatizzare ci ho messo un po' d'aroma al rum e della cannella e ho amalgamato per bene.



A fine prepazione impasto, l'ho versato nella solita tortiera.


Ho infornato a forno preriscaldato, sempre a 180° per 30 minuti.



Ed eccola qua completa di decorazione, direi che è uscita molto bene, molto soffice e buona.

giovedì 8 luglio 2010

Torta con cacao e pere

Oggi dopo aver assistito ad una torta finita male ho voluto provare a farne una io.
Dato che in casa ho molte pere e mi sono procurato giusto stamattina del cacao ho deciso di unirli e di farci una torta.

Farina 200g
Zucchero 100g
Lievito
Olio di semi
Latte di soia
Cacao amaro
Pere 4
Aroma al rum

Ho amalgamato per bene farina, zucchero, olio, lievito e latte di soia e l'aroma dopo di che pian piano ci ho aggiunto del cacao amaro ed ho riamalgamato.
Ho sbucciato tre pere, le ho fatte tutte ha pezzettini i quali ho messo nell'impasto e ho mescolato.



Intanto ho preso una tortiera e al posto di ungerla questa volta ci ho messo della carta forno, ci ho buttato dentro il mio impasto e ho sbucciato e tagliato un'ultima pera che ho usato per fare le decorazioni in superficie.


Infornato nel nostro solito forno preriscaldato a 18o° per 35 minuti.


Sfornata l'ho messa su un piatto e l'ho decorata con dello zucchero a velo.
L'aspetto non è un gran che ma è veramente deliziosa.

Insalata d'orzo

L'altra volta ho preparato un insalata di riso, qui chiamato riso freddo l'altro giorno invece avendo in casa dei chicchi d'orzo da cuocere come del riso, ho preparato un'insalata d'orzo.

Orzo in chicchi 100g
Fagioli
Piselli
Carotine
Fagiolini
Mais
Olio d'oliva
Aroma per insaporire

Ho fatto cuocere i miei chicchi di orzo, i quali si possono trovare in un semplice supermercato quelli che avevo io erano di una marca specifica.
Li ho scolati, li ho fatti raffreddare, velocizzando sciacquandoli con dell'acqua fredda e li ho messi in una ciotola.
A questo punto ci ho aggiunto i condimenti, i fagioli, i pesselli, le carotine, i fagiolini, il mais, un filio di olio d'oliva ed un goccio d'aroma per insaporire minestre ed insalate.
Ho mescolato per bene



Ho servito infine nel piatto, una vera delizia.

Pizza hai funghi

Ero ancora da laura ed avevamo in programma di fare una serata film e pizza dunque iniziammo a preparere la nostra pasta per la pizza:

Farina 100g
Olio d'oliva
Acqua
Sale
Lievito di birra

Sugo di pomodoro
Funghi porcini
Spezie

ed ecco che impastammo per bene e lasciammo riposare la pasta.



Ed eccola qua forse dovevamo farla riposare di più, ma non avevamo molto tempo e così l'abbiamo stesa per bene e l'abbiamo messa sulla teglia.


Abbiamo unto la pasta con dell'olio, per farla uscire più buona e l'abbiamo bucherellata in modo che sotto cuocia bene.
l'abbiamo condita con del sugo di pomodoro delle spezie varie e dei funghi porcini.
Infornata in forno preriscaldato a 180° per mezz'ora.



Ed ecco qua molto soffice saporita e molto buona.

Cake al cioccolato

L'altro giorno mi trovavo da laura, una mia cara amica con cui passo molto tempo.
Non sapevamo che fare, allora dato che lei è appassionata di cucina ed è una apprendista cuoca come Ste abbiamo deciso di fare una specie di torta.
Gli ingredienti erano:

Farina 200g
Zucchero 100g
Olio d'oliva
Succo d'arancia
Cioccolato fondente
Lievito
Aroma al limone

Dato che ero a casa sua e lei non aveva tutto l'occorrente che uso di solito io per preparare le mie torte vegane, ad esempio non aveva l'0lio di semi allora abbiamo usato quello d'oliva, non aveva il latte di soia ed allora abbiamo usato del succo d'arancia.
Abbiamo amalgamato bene gli ingredienti.


Dopo di che abbiamo fatto sciogliere il nostro cioccolato fondente e l'abbiamo aggiunto, l'idea di fare una torta al cioccolato ci è venuta successivamente, quando abbiamo scoperto che in casa possedeva del cioccolato fondente ovviamente senza latte.




Abbiamo riamalgamato il tutto e l'abbiamo riposto in un contenitore in alluminio rettangolare, quelli apposta per far cuocere i plum cake.




Abbiamo riposto in forno preriscaldato a 175° per 30 minuti.
Ed ecco il risultato

Bhè si mi sa che ha lievitato un po', ma comunque è uscita buonissima, non avevo mai provato a fare una torta con del succo d'arancia e grazie all'aiuto di Laura è davvero uscita buona.
Il cuore di questa cake, forse per un errore di cottura, è rimasto molto morbido, quasi liquido, ma vi assicuro che era davvero deliziosa ve la consiglio.

lunedì 5 luglio 2010

Pennette ai pomodori e mandorle

Anche oggi, avevo voglia di una bella pasta, non mi andava però di condirla con i soliti sughi pronti, allora grazie ad un po' di fantasia sono riuscito a creare una salsa davvero buona.
ho usato:

Mezze penne rigate

Pomodori 4
Mandorle un pugnetto
Latte di soia


Per saporire:
Prezzemolo
Aglio granulato
Zenzero
Pepe nero
Senape
Curry
Origano

Olio d'oliva
Dado vegetale

Mentre ovviamente le penne cuocevano, ho tagliato i 4 pomodori che non erano molto grandi saranno stati grandi come albicocche, li ho tagliati a pezzettini e li ho messi nel mio amato frullino.




Li ho frullati per bene e ci ho aggiunto poi le mandorle



Ho dato un'altra bella frullata ed in seguito ho aggiunto delle spezie a piacere o comunque ciò che ho usato per dare un po' di sapore aggiuntivo, dato che i pomodori e le mandorle hanno un sapore dolce io ho aggiunto un pizzico di prezzemolo, aglio granulato, zenzero, pepe nero, curry, origano, mezzo cucchiaino di senape e ci ho messo anche un bel goccio di latte di soia appunto per rendere il tutto più cremoso.
Ho rifrullato per bene.
La pasta nel frattempo era pronta così che l'ho scolata.
Dopo, ho preso una padella, ed ho messo a soffriggere un pezzo di dado vegetale nell'olio d'oliva, sciolto bene il dado ho buttato la mia salsa che ho girato un po' e successivamente ci ho aggiunto la pasta.
Ho tenuto il tutto in padella per un paio di minuti ed infine ho servito nel piatto.


Da provare, una vera delizia.

venerdì 2 luglio 2010

Pasta agli spinaci

Si lo so, fa caldo ma avevo proprio voglia di cucinarmi della pasta.
Mi è venuto in mente di preparare della pasta agli spinaci, non l'avevo mai preparata e non l'avevo mai magiata, allora ho dato una sbirciata ad alcune ricette su internet per prendere qualche spunto niente di più non ho copiato ricette già esistenti.
dunque mi sono servito di:

Spaghetti n°5
Spinaci
Prezzemolo
Latte di soia
Curry
Aglio
Pepe nero
Olio d'oliva
Dado vegetale

Mentre ho messo a cuocere gli spaghetti in acqua
bollente; ho preso una padella e ci messo dell'olio d'oliva, non l'ho specificato, ma io uso sempre l'extra vergine perché lo trovo più saporito, insieme ad esso ho aggiunto pochissimo aglio granulare.
Ho acceso a fuco lento e ci ho messo 4 cubetti di spinaci quelli surgelati che pian piano si sono scongelati nell'olio d'oliva, ci ho aggiunto poi un pezzo di dado vegetale e del latte di soia
Mescolato continuamente il tutto per saporire ulteriormente ci ho messo una spolverata di curry ed un pizzico di pepe nero.



Mentre il latte di soia evaporava la pasta era cotta e così l'ho scolata per bene.
Evaporato tutto il latte ho buttato la pasta nella padella degli spinaci e ho amalgamato il tutto per qualche minuto.



L'ho servita infine nel piatto, troppo buonaaaa, non pensavo =D