domenica 28 novembre 2010

Brioscine ripiene

Ecco qua una semplicissima ricetta che sicuramente in tanti sanno fare, per delle brioscine ripiene.

Pasta sfoglia
Nutella valsoia
Confettura alle fragole

Ho preso la pasta sfoglia, in questo caso ho usato quella rotonda della buitoni, l'ho stesa e l'ho divisa in otto triangoli proprio come quando si taglia la pizza.
Ho farcito questi otto triangoli, la maggior parte di essi con della nutella valsoia e gli altri con la confettura.


Li ho arrotolati su se stessi, li ho messi in un vassoio con sotto della farina per non farli attaccare, li  poi  messi in freezer.
Stamattina li ho tirati fuori e li ho cotti in forno a 180° per 20 minuti.
Ho notato che la pasta sfoglia della buitoni cuoce molto velocemente.


Ed eccoli qua i miei fagottini appena sfornati e pronti per essere immersi nel mio cappuccino.
Veramente squisiti,  domani ne porterò a scuola qualche d'uno.

Torta ai pistacchi e mandorle

Per questa torta ho usato semplicemente:

Farina integrale 250g
Zucchero 100g
Latte di soia
Acqua
Olio di semi
Limone
Lievito
Pistacchi 
Mandorle
Confettura d'albicocche

Come sempre ho iniziato amalgamando gli ingredienti base: farina, zucchero, latte di soia, acqua, dato che ho usato poco latte di soia, olio di semi e limone.


Intanto avevo sgusciato un po' di pistacchi e avevo tostato delle mandorle, questi li ho messi nel frullatore per tritarli anche se alcune mandorle sono rimaste a pezzi.
Dopodiché li ho messi nell'impasto e ho frullato per bene, aggiungendoci piano piano anche il lievito e un goccio di succo di limone


Ad impasto pronto, l'ho messo nella tortiera ed ho infornato a 180° per 35 minuti.


Ed ecco qua, ho sfornato la torta e l'ho farcita in superficie con della confettura di albicocche e dello zucchero


Buonissima.

Crepes

Finalmente ho deciso di prepararmi delle crepes vegan, non le avevo mai fatte, ho usato:

Farina integrale, una tazza
Latte di soia, mezza tazza
Acqua, mezza tazza
Zucchero, 2 cucchini
Confettura di albicocche
Nutella Valsoia

Per l'impasto ho usato la farina integrale perché ultimamente mi sono molto abituato ad usare quella, ovvio che si può usare normalmente quella di tipo 00.
Ho unito farina, acqua e latte in un recipiente, ho mescolato ed ho ottenuto il mio impasto, che se troppo denso, va allungato, eccedendo con acqua o latte di soia.



Ho preso una padella antiaderente e l'ho unta un pochino con dell'olio d'oliva, l'ho messa su fuoco medio e ci ho versato due cucchiai dell'impasto.
Dopodiché sappiamo bene come si procede per far questa deliziosa ricetta.



Si fa espandere bene l'impasto nella padella e si fa cuocere per bene da tutte due il lati, girandolo lentamente ogni tanto.


Ho tolto la mia crepes dalla padella ed eccoci arrivati alla farcitura, avrei potuto anche farcirla in padella, ma è lo stesso.



















Come vedete ne ho fatte di due tipi, con la confettura di albicocche che è la mia preferita e con la nutella vegetale della valsoia che secondo me ha lo stesso gusto di quella normale.



Le ho poi chiuse e buona appetito.
Veramente deliziose, assolutamente da rifare.

sabato 27 novembre 2010

Torta salate tricolore #3

L'altra sera ho preparato una delle solite torte salate tricolore con cavolfiori, broccoli e carote.

Cavolfiori
Broccoli
Carote
Prezzemolo
Latte di soia
Spinaci
Pasta sfoglia
Olio di oliva
Dado vegetale
Spezie

Ho usato il solito misto tricolore surgelato che ho lentamente scongelato in forno microonde.
Assieme ad esso dato che  avevo preparato precedentemente una specie di pesto fatto spinaci, latte di soia, prezzemolo e spezie tutti questi tritati assieme e l'ho usato per accompagnare questa ricetta.
Scongelata la verdura, l'ho messa qualche minuto in padella assieme al pesto con un filo di olio d'oliva.


Ho steso la pasta sfoglia, l'ho farcita per bene e l'ho infornata per una mezz'ora abbondate.


L'ho tirata fuori da forno e l'ho tagliata a fette.


Ovviamente prima di mangiarla ho aspettato un po' perché era tremendamente bollente.
Comunque era davvero buona, vi consiglio di provarla.


domenica 21 novembre 2010

Spaghetti alla crema di funghi carote e anacardi

Per pranzo oggi ho preparato un primo piatto squisito.

Spaghetti integrali
Funghi in scatoletta
Carote
Anacardi
Passata di pomodoro
Latte di soia
Prezzemolo
Peperoncino
Rosmarino
Zenzero
Olio di palma
Dado vegetale

Anzitutto ho fatto la crema, frullando i funghi, le carote, gli anacardi, poca passata di pomodoro, un po' di latte di soia, del prezzemolo, spezie come rosmarino, zenzero e peperoncino, dado vegetale e dell'olio di palma  che ho scoperto da poco ed è ottimo per certi piatti.
Ne ho fatta un bel po' di crema, cosicché l'ho messa in un contenitore per conservarla.


Ne ho presa un po' e l'ho messa in padella a soffriggere.
Intanto avevo cotto al dente gli spaghetti integrali



Ho messo gli spaghetti in padella e li ho fatti prendere bene alla pasta.


Infine ho servito.
Veramente deliziosi, un'ottima crema, vi consiglio di provarla.

Torta con mandorle, uvetta e frutti di bosco

per fare questa torta ho usato:

Farina ai cereali 250g
Zucchero 100g
Lievito
Olio
Latte di soia
Mandorle
Uvetta
Frutti di bosco

Come prima cosa ho frullato le mandorle con un po' di zucchero e di latte di soia, le ho frullate fino a far diventare il tutto una cremina. 

Dopodiché ho preso i miei ingredienti base e li ho amalgamati bene e  poi piano piano ho aggiunto la cremina di mandorle.






Successivamente ho messo dell'uvetta e dei frutti di bosco precedentemente scongelati ed ho mescolato




Ho messo l'impasto nella tortiera, e ne ho cosparso di zucchero la superficie.
Ho infornato per 35 minuti a 180° come sempre
Ed eccola qua, pessima la qualità della foto ma ottima la torta, non ho fatto in tempo di tirarla fuori dal forno che ne è partita metà, veramente buona.

sabato 13 novembre 2010

Torta al cocco e banane

Stamattina, ho fatto una delle mie torte, questa volta ho utilizzando delle banane e delle farina di cocco.

Farina integrale 250g
Zucchero di canna 100g
Latte di soia
Lievito
Olio di semi
Farina di cocco 
Banane


Ho iniziato come al solito unendo gli ingredienti base e quindi farina, zucchero, latte, olio e lievito.
In seguito pian piano ho aggiunto della farina di cocco ed ho mescolato per bene.



Ho preso delle banane e le ho tagliate a fette, volevo frullarle ma purtroppo il frullatore non andava.
Dopodichè le ho messe nel mio impasto ed ho amalgamato per bene con un cucchiaio di legno.
Ho messo il tutto nella tortiera, ho cosparso di zucchero ed ho infornato a 180° per 35 minuti.

Infine ho sfornato e come decorazione ci ho semplicemente cosparso semplicemente un po' di farina di cocco sulla superficie della torta.
Si dai si è un po' bruciacchiata ma è uscita davvero bene, molto buona.


giovedì 11 novembre 2010

Torta salata tricolore #2

Stasera per cena mi sono preparato un'altra torta salata, per finire la pasta sfoglia che avevo aperto l'altro giorno per fare la torta salata agli spinaci patate e ceci.
La torta salata di stasera l'ho fatta un po'più leggera della prima torta salata tricolore, al posto di frullare i piselli, fagiolini, carote e patate questa volta ho frullato solamente le patate.
Ho usato:

Patate
Contorno di cavolfiore carote e cavoli
Latte di soia
Salsa di soia
Olio d'oliva
Spezie


Per prima cosa ho preso il frullatore e ci ho messo le patate, precedentemente già bollite e sbucciate, con del latte di soia e della noce moscata.

Ho frullato per bene fino ad ottenere una crema vellutata che ho messo in padella a soffriggere lievemente con dell'olio d'oliva, un pizzico di sale, dell'aglio granulare del prezzemolo e del basilco.













Intanto avevo fatto scongelare il contorno di cavolfiore, carote e cavoli e ovviamente li ho messo in padella con la crema di patate.
Ci ho aggiunto un po' di pepe e dato che non avevo del dado vegetale, ci ho aggiunto un po' di salsa di soia.


Ho messo tutto nella pasta sfoglia ed ho infornato a 200° per 30 minuti.









Ho sfornato e tagliato e buon'appetito.
Davvero croccante e strepitosa, da rifare.

mercoledì 10 novembre 2010

Torta salata patate spinaci e ceci

L'altra sera per cena mi sono preparato una torta salata con spinaci e ceci.

Pasta sfoglia
Spinaci
Patate
Ceci
Olio d'oliva
Latte di soia
Spezie


Anzitutto ho preso i miei spinaci che erano quelli surgelati , li ho scongelati microonde per 10 minuti  e li ho buttati in padella con poco latte di soia e dell'olio d'oliva.

Ho acceso a fuoco abbastanza alto ed ho aggiunto le patate e i ceci, ho mescolato per un po' e ho aggiunto anche un po' di spezie come pepe, zenzero, rosmarino e basilico.

Ho steso poi la mia pasta sfoglia vegan, quella del supermercato e lo farcita.



Ho infornato a 200° per 40 minuti ed ecco qua, l'ho sfornata e l'ho messa su un vassioetto.



L'ho tagliata a fette e buon appetito, buonissima





Torta stracolma

L'altro giorno ho preparato una delle mie solite delizie, ho fatto una torta un po' stracolma di ingrediento,  ma che comunque è uscita bene.

Farina Integrale 100g
Farina 100g
Zucchero 100 g
Lievito
Olio di semi
Succo di pera
Latte di soia, un bicchiere
Farina di cocco
Uvetta
Noci
Cacao


Ho proceduto come sempre, ho amalgamato i miei ingredienti primari ovvero, la farina, in questo caso ho usato sia quella integrale che quella normale dato che la prima era finita, lo zucchero, il succo di pera, il latte di soia l'olio e il lievito.


Ci ho messo poi la Farina di cocco e le noci.
Nel frattempo in un pentolino ho messo del latte di soia col cacao, a mò di cioccolata calda.

Ho riempito il mio impasto con questa cioccolata calda ed ho aggiunto l'uvetta.



Ho mescolato per bene, e messo tutto in una teglia.
Ho infornato, come sempre a 180° per 35/40 minuti et voilà.










Per la decorazione ho usato dei biscotti al cioccolato ai cereali, ovviamente vegan.

Sì, è davvero uscita buona.

lunedì 1 novembre 2010

Pennette verdi con legumi e carote

Oggi per pranzo mi sono preparato delle mini penne con i legumi avanzati che ho usato ieri sera per la torta salata.

Mini penne alle zucchine e spinaci
Legumi, carote e patate
Olio d'oliva
Latte di soia
Dado vegetale
Prezzemolo
Pepe nero

Ho preso e ho cotto le mine penne alle zucchine e spincaci che sono quelle Barilla uscite da poco.
In una padella ho fatto soffriggere l'olio d'oliva con un po' di prezzemolo, un pezzetto di dado vegetale e ci ho messi i legumi e le carote e patate a cubetti avanzati dall'altra ricetta.
Ci ho messo del latte di soia per far fare la crema e del pepe nero per saporire.


Ho preso le mini penne e le ho buttate nel mio condimento


Ho mescolato un po' ed infine ho servito.


Molto saporita questa pasta, buonissima, si fa un po' fatica nel prenderla con la forchetta, ma ne vale la pena.

Torta con noci

Contemporaneamente alla torta ai frutti di bosco, stamattina ho preparato anche una torta con delle noci.

Farina integrale 200g
Zucchero 80g
Succo di pera
Noci
Lievito
Olio di semi

Ho amalgamato per bene la farina, lo zucchero, un goccio di olio di semi, il succo di pera e il lievito.
Nel frattempo avevo preso delle noci in busta che ho schiacciato con un batticarne fino a renderle a pezzettini.
Ho messo le noci nell'impasto e ho mescolato per bene.


Ho messo il tutto in una teglia, ho cosparso con poco zucchero la superficie dell'impasto.


Ho infornato a 18o° per 35 minuti
Ha cottura ultimata ho sfornato e ho decorato.


La decorazione lo fatta semplicemente mettendoci sopra della frutta secca e cospargendo di nuovo il dolce con dello zucchero

Davvero morbida e deliziosa.

Torta ai frutti di bosco

Di solito in casa tengo dei frutti di bosco surgelati e finalmente stamattina ho deciso di impiegarli per una bella torta.

Farina integrale 200g
Zucchero 80g
Latte di soia
Olio di semi
Frutti di bosco
Lievito
Zeste di limone
Confettura al ribes rosso e nero

Per iniziare ho preso una bacinella e ci ho messo i soliti ingredienti, farina integrale, latte di soia e una goccia di olio di semi, ho amalgamato per bene con la frusta elettrica.


Ho aggiunto poi il lievito e della zeste di limone per aromatizzare, ed ho riamalgamato.
Avevo fatto scongelare i futti bosco che in seguito ho messo nel mio impasto ed ho mescolato piano con un un cucchiaio di legno.


Ho messo il tutto nella tortiera ed ho infornato a 180° per 35 mi
nuti.
Ha cottura ultimata ho decorato la torta, ho preso della confettura di ribes nero e rosso e ce l'ho cosparsa sopra, ho preso poi altri frutti di bosco scongelati e li ho appoggiati sul dolce come decorazione.
Ed eccola qua e come ultima cosa l'ho riposta in frigorifero.

Non solo è bella ma è anche molto buona.

Torta salata tricolore

Ieri sera, ho preparato una deliziosissima torta salata alle verdure con:

Pasta sfoglia
Contorno di cavolfiore carote e broccoli
Piselli
Fagiolini
Patate
Latte di soia
Cipolla
Olio di oliva
Prezzemolo
Aglio granulare

La pasta sfoglia non l'ho fatta in casa, ma ho acquistato quella del supermercato, ovviamente era vegan.
Per iniziare avevo una di quelle scatolette contenente carote e patate a cubetti, fagiolini e piselli.


Ecco ho preso questi e li ho frullati, assieme a del latte di soia, in modo da ottenere una cremina.
In padella ho messo dell'olio d'oliva delle cipolle a pezzetti, del prezzemolo e poco aglio granulare a soffriggere, per poi buttarci la cremina precedentemente preparata.


Nel frattempo avevo fatto scongelare il contorno di cavolfiore carote e broccoli, uno di quelli in buste che si trovano al supermercato nei frizer.
A fine scongelamento l'ho buttato in padella con la crema.


Ho steso la pasta sfoglia in una teglia rettangolare e l'ho farcita col preparato.



l'ho infornata a 180° per 40 minuti


Sfornata, tagliata e mangiata, buonissima.